Il FRANCOTIRATORE

spari sull'indifferenza

L’EZLN ANNUNCIA I SUOI PROSSIMI PASSI – Comunicato del 30 dicembre 2012

30 DICEMBRE 2012
AL POPOLO DEL MESSICO:
AI POPOLI E GOVERNI DEL MONDO:
FRATELLI E SORELLE:
COMPAGNI E COMPAGNE:
LO SCORSO 21 Dicembre 2012, ALLE PRIME ORE DELL’Alba, IN Decine Di Migliaia Di IndigenI ZAPATISTI ci SIAMO MOBILITATI ED ABBIAMO PRESO, Pacificamente E In Silenzio, cinque CAPOLUOGHI Municipali NELLO STATO SUDORIENTALE MESSICANO DEL CHIAPAS.
NELLE CITTÀ DI PALENQUE, ALTAMIRANO, LAS MARGARITAS, OCOSINGO E SAN CRISTOBAL DE LAS CASAS, VI ABBIAMO GUARDATO ED ABBIAMO GUARDATO NOI STESSI IN SILENZIO.
IL NOSTRO NON E’ UN MESSAGGIO DI RASSEGNAZIONE.
NON E’ DI GUERRA, DI MORTE E DISTRUZIONE.
IL NOSTRO E’ UN MESSAGGIO DI LOTTA E RESISTENZA. Leggi il seguito di questo post »
Annunci

Archiviato in:Azioni, Dal Sud del Mondo, , , , , , , , , , , , , ,

EZLN: fine e principio

zapatistasProprio quando si trastullava nell’illusione di assurgere a personaggio di prestigio mondiale, Carlos Salinas ricevette il colpo che distrusse la sua immagine gonfiata. Là, lontano, apparve l’EZLN, in quella rustica San Cristóbal de las Casas, così folcloristica, e nel truculento mercato di Ococingo, nelle sconosciute Margaritas ed in altre località remote. Di sorpresa, un’accozzaglia di indios si era sollevata in armi all’alba dal primo giorno del ’94. Leggi il seguito di questo post »

Archiviato in:Dal Sud del Mondo, , , , , , ,

Il silenzio che pesa come un macigno.

Quando stamane sono iniziate ad arrivare le prime nostizie frammentarie non sapevamo cosa aspettarci. Sono passate ore, i trepidante attesa di informazioni che arrivavano a singhiozzo: San Cristóbal, Ocosingo, Palenque, Las Margaritas…. migliaia di basi d’appoggio del EZLN, marciavano ordinati e silenziosi in diversi municipi, nemmeno un disordine e gli occhi del mondo intero puntati addosso.

Stiamo ancora aspettando l’evolversi della situazione, a San Cristóbal almeno 10 mila zapatisti hanno improvvisato un palco davanti alla cattedrale e sono saliti tutti indistintamente e ordinatamente sul palco, nessun dirigente, nessun individualitá… nemmeno una parola. Un ora in cui tutti sono saliti alzando il pugno al cielo su uno scenario modesto e unico al tempo stesso…

Archiviato in:Senza Categoria, , , , , ,

Il governo e CIOAC Historica continuano le loro intimidazioni.

Hermann Bellinghausen. Inviato. San Cristóbal de las Casas, Chis., 12 ottobre. La Giunta di Buon Governo (JBG) Hacia la esperanza della selva di frontiera, con sede a La Realidad, ha denunciato che sei basi di appoggio zapatiste della comunità tojolabal Guadalupe Los Altos (Las Margaritas) sono in arresto da 12 giorni solo per il fatto di essere zapatisti e le loro famiglie sono minacciate di espulsione. Il governo autonomo accusa di questa aggressione i dirigenti della CIOAC Histórica: gli ex deputati perredisti Luis Hernández Cruz e José Antonio Vásquez Hernández.
Sono ripetute le provocazioni contro le basi di appoggio dell’EZLN da parte delle autorità e degli abitanti dell’ejido Guadalupe Loas Altos, che militano nei partiti PRD e PAN, segnala la giunta. Le basi zapatiste sono minacciate da anni, ed alcuni sono stati arrestati già un paio di volte. La prima nell’aprile del 2000, e la seconda nell’aprile del 2010. In entrambi i casi, per essersi rifiutati di partecipare ad azioni che non giudicavano corrette o non coinvolgevano l’ejido.
Il 20 dicembre 2011, i filogovernativi si sono impossessati dei poderi di due ejidatarios. Su uno di questi terreni la comunità stabilì una scuola ufficiale. Gli zapatisti non erano d’accordo perché non volevano avere niente a che fare col malgoverno, inoltre hanno la propria scuola autonoma. Il giorno dell’invasione del terreno catturarono e legarono ad un albero il fratello del proprietario ed il giorno 23 catturarono altri tre zapatisti.
(…) Il 30 settembre scorso sono stati imprigionati cinque zapatisti, ed il 4 ottobre un altro. Autorità e membri della CIOC hanno privato della libertà César Aguilar Jiménez, Armando, Genaro e Delmar Aguilar Santis, Misael e Hipólito Aguilar Vásquez.
La giunta di La Realidad puntualizza che i compagni non sono contrari a cooperazioni per il beneficio della comunità, ma non per progetti del malgoverno. Sostiene che i suoi compagni non hanno commesso nessun reato, ma è solo perchè sono zapatisti in resistenza.
(…)
La JBG esprime preoccupazione per la salute dei detenuti. Date le condizioni insalubri della loro reclusione, quattro di loro si sono ammalati.
Le autorità ejidales coinvole sono Ranulfo Hernández Aguilar, Ruperto Vásquez Santis, Gerardo Aguilar Jiménez, Ciro Vásquez Rodríguez, Margarito Aguilar López, Lucio Vásquez Aguilar, Carmelino Rodríguez Aguilar ed Alejandro Vásquez López, che organizzano queste aggressioni.
La JBG esige l’immediata liberazione dei suoi compagni affinché non non siano costretti a prendere misure più serie, perché difenderanno i loro compagni ad ogni costo. http://www.jornada.unam.mx/2012/10/13/politica/016n1pol

Archiviato in:Controinformazione, Dal Sud del Mondo, , , , , , , , , , , , , ,

Digna Radio 7.0, notizie e analisi dal Messico che lotta

Digna Radio 7  PIRATA – 23.07.2012

Archiviato in:Azioni, Controinformazione, Dal Sud del Mondo, , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: