Il FRANCOTIRATORE

spari sull'indifferenza

Padroni di schiavi che dimenticano.

Una lettera, che ha quasi la mia etá. Tempi lontani e luoghi distanti, sembra quasi un’altra era, ma nel seguire i fili della storia e dei fatti, che le scuole e l’istruzione ignorano sempre di piú lasciando spazio a giorni della memoria propagandistica, mi accorgo dei legami che ancora oggi ci sono fra quello che costruiamo ogni giorno e i nefasti fatti di un passato non troppo remoto, e allora capisco.
Il Fondo Monetario Internazionale, le multinazionali e le tessere della P2 affiorano come cadaveri galleggianti nel fiume della memoria di questa faccenda, e in questa lettera, in questo prezioso documento, emerge tutta la chiarezza dei loro coinvolgimenti, visti da un grande uomo che un giorno dopo aver pubblicato le sue parole é scopmarso nel nulla. Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Archiviato in:Editoriali, , , , , , , , , , , , , , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: