Il FRANCOTIRATORE

spari sull'indifferenza

Le omissioni di Benigni.

Ho visto l’intero show del comico-regista toscano, e  devo dire che, sempre di più ho la conferma di come gli italiani siano facilmente “addomesticabili” e sensibili alle costrizioni che gli vengono imposte.

Non serve molto: un nome famoso, un po di quello che nei termini tecnici del marketing viene definito “hipe” (ovvero l’attesa), un’ occasione importante, e il più è fatto. Vedere nei giorni successivi gli applausi scroscianti (rigorosamente bipartisan) verso il menestrello di turno che rimbalzano su tutti i media nazionali, mentre la camera e il senato continuano a approvare decreti legge vergognosi, sotto il colpevole silenzio di quello che qualcuno ha ancora il coraggio di chiamare giornalismo, è solo l’ovvia conseguenza di una propaganda continua che siamo costretti a subire.

Mi chiedo se sia lecita attendersi qualcosa di più da un programma come Sanremo.
Mi chiedo perchè Benigni si “dimentichi” di menzionare che tutti i protagonisti dell’unità d’Italia erano aderenti alla MASSONERIA.
Mi chiedo come mai, invece, non si sia dimenticato di intascare 250 mila euro, che pagheranno i cittadini, per una lezioncina di 40 minuti (alla faccia della crisi!) intrisa di retorica e verità di comodo, come qualsiasi manuale scolastico.

Una storia già vista… una lezione MAI imparata.

 

Annunci

Archiviato in:Italietta, , , , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: